Il dottore Antonio Guastafierro si laurea nel 2011 in Medicina e Chirurgia presso la Seconda Università degli Studi di Napoli con il massimo dei voti, la lode e il plauso accademico. Da sempre orientato ad approfondire le problematiche relative all'apparato locomotore, affascinato dalla possibilità di poter curare le patologie scheletriche, muscolari, i traumi della normale routine quotidiana e quelli connessi all'attività sportiva, si dedica alla disciplina ortopedico-traumatologica. Durante il suo percorso formativo clinico-chirurgico frequenta numerosi centri di riferimento nazionale ed internazionale e si specializza in Ortopedia e Traumatologia presso l'Università degli Studi della Campania "Luigi Vanvitelli" con il massimo dei voti e la lode. Realizza numerosi lavori scientifici a carattere nazionale ed internazionale ed è autore insieme al prof. Raffaele Russo e all'ingegnere Livia Renata Pietroluongo della teoria sul volume di controllo per le fratture dell'omero prossimale pubblicata nel febbraio 2018 sul "Journal of Shoulder and Elbow Surgery". Relatore a diversi eventi congressuali, è attualmente socio della SICSeG e della Società Italiana di Ortopedia e Traumatologia. Vanta un 'esperienza pluriennale nel campo della chirurgia ortopedica, traumatologica ed artroscopica, lavorando nell'equipe del prof. Raffaele Russo.

Membership


Il dott. Antonio Guastafierro è membro della Società Italiana di Ortopedia e Traumatologia e della Società Italia di Chirurgia di Spalla e Gomito